Blog

di Gabriella Coronelli





immagine categoria

Food trasversale: GoodFood in GoodDesign

Il Fuorisalone del gusto

31/03/2014
Iniziato con la fashion-week, il viaggio nel gusto lombardo, con un cicerone di gran fama: Maestro Martino, continua durante la design-week dall’8 al 13 aprile a Milano.
Il percorso, questa volta, si sdoppia in 2 vie: la sperimentata Milano Gourmet Experience e la nuova Gourmet Mobile.
Milano Gourmet Experience coinvolge 8 hotels di lusso che, ogni sera dalle 18.30 alle 21.00, organizzano degli appetizer a filiera corta abbinati ad un flut di Satèn 2009 Vintage Collection Ca’ del Bosco esaltatore della classe e del gusto di creazioni nate da materie prime lombarde, spesso sorprendenti, a conferma che la creatività in cucina è un’arte che si nutre di qualità.
Scendono in campo gli chef, attenti al contenuto e al design del cibo, degli hotels: Mappa degli Hotels 5 Stelle
  • Armani Hotel Milano
  • Hotel Boscolo Milano
  • Bulgari Hotel
  • Chateau Monfort
  • Four Season Hotel Milano
  • Hotel Magna Pars Suite Milano
  • Principe di Savoia
  • The Westin Palace Milan.
Un’idea di cosa attende i food-design-mad che vagheranno per la città richiamati da eventi e performances unici al mondo: Augusto Tombolato del The Westin Palace Milan ha progettato:
  • Cestino di Grana Padano con salame d’oca e mostarda
  • Sfogliatina croccante con Salame di Varzi
  • Bresaola della Valtellina con Salva Cremasca
  • Pomodoro candito con Provolone Valpadana e favette. 
Augusto Tombolato chef al The Westin Palace Milan
Gourmet Mobile è la versione più innovativa e gustosa di street-food: in piazza degli Affari, all’ombra dell’irriverente e provocatoria opera d’arte di Maurizio Cattelan, i paninari ambulanti hanno il loro luogo di rivalutazione. Primo passo verso la creazione di veri e propri avamposti dell’ospitalità lombarda per un pubblico sia locale che internazionale: un nuovo canale di vendita per l’agricoltura di qualità, un modello sostenibile per il territorio e in termini economici.
Sono 11 gli chef che hanno colto l’invito di Maestro Martino e si sono ingegnati realizzando panini d’arte utilizzando materie di pregio regionali:
  • Gianni Bolzoni – Trattoria del Fulmine – CR –
  • Roberto Tonola – Lanterna Verde – SO –
  • Mauro Elli – Il cantuccio – CO –
  • Enrico Gerli – I castagni – PV –
  • Giancarlo Morelli – Osteria del Pomiroeu – MB –
  • Matteo Pisciotta – Ristorante Luce – VA –
  • Theo Penati – Ristorante Theo Penati – LC –
  • Lorenzo variati – Ristorante Esplanade – BS –
  • Fabiana Ferri – Osteria da Pietro – MN –
  • Fabio Triacchini – Osteria del Melograno – CR –
  • Roberto ed Enrico Cerea – Da Vittorio – BG –
La Michetta di mauro Elli
Tutta la città di Milano, in questi giorni, vive di eventi e appuntamenti che la proiettano in una dimensione internazionale come in nessun’altra occasione; il design italiano ci rappresenta in tutto il mondo per lo stile e la qualità è una bandiera del Made in Italy sana e solida da oltre 50 anni.
Molte le zone della città che si animano con iniziative ad-hoc:
Centro – a caratterizzare questa zona sono gli eventi ubicati all’interno dei numerosi show-room e la tensostruttura realizzata in piazza Duomo che ospita esposizioni temporanee. Anche l’Università degli Studi di Milano organizza performances ed esposizioni a tema.
Zona Tortona – principale punto di riferimento durante il FuoriSalone per lo stile e la filosofia che la caratterizzano, in questa zona si trova l’Hotel Magna Pars Suites Milano, il primo “Hotel à Parfum” 5 stelle. Nasce da uno straordinario progetto di ristrutturazione di una ex fabbrica di profumi, cristallo legno e acciaio sono i materiali ricorrenti che creano una struttura leggibile e avvincente con grandi vetrate che si affacciano sul giardino interno. Un concept contemporaneo che unisce design e senso dell’ospitalità rigorosamente “Made in Italy” enfatizzato dal gusto dell’eccellenza e dal piacere del bello esercitati al meglio, come in ogni distinta dimora italiana, nella cucina del ristorante interno “Da Noi In” e nel lounge bar “Liquidamabar”.
L' appetizer di Fulvio Siccardi del Magna Pars Suites
Fulvio Siccardi, executive chef al “Da Noi In”, partecipa a GoodFood in GoodDesign; di origine piemontese, già 2 volte stella Michelin, Fulvio interpreta con sapienza e stile il meglio delle tradizioni regionali della cucina nazionale: il tocco di leggerezza e semplicità, il rigore nella selezione degli ingredienti ed una misurata fantasia che sorprende ma non prevarica la sostanza, sono caratteristiche tangibili degli appetizer creati:
  • Macaron con polvere di Pera William e Gorgonzola D.O.P.
  • Mini Magnum di Salva Cremasco e Salame di Varzi
  • Uovo di Quaglia in gabbia con Grana Padano e Tartufo Nero
  • Crocchette di patate con Provolone Dolce.
Sia il bar che il ristorante sono aperti al pubblico; durante la design-week l’hotel ospita diversi eventi, l’occasione è ideale per degustare queste splendide soluzioni.
Zona Ventura Lambrate – una delle zone più in fermento dove prevalgono i concetti di creatività e sperimentazione accostati ad alta Qualità e internazionalità degli stili.
Fabbrica del Vapore – qui il design è affrontato con occhio di riguardo nei confronti delle tematiche sociali, economiche, politiche ed ecologiche; il prodotto è vissuto non solo dal punto dista estetico e concettuale ma anche analizzandone il ciclo di vita.
Zona Brera – qui è attivo un percorso identificativo ben supportato da un’operazione di marketing territoriale denominato Brera Design District e si estende a vie vicine, al Duomo e al castello Sforzesco.
Triennale – durante la design-week è possibile scoprire in anteprima la nuova edizione annuale del Triennale Design Museum; il luogo si caratterizza per eventi legati alla musica, rivolti ad un pubblico giovane, orari serali e party a tema.
Zona Porta Romana – anche qui è attiva una promozione legata ad un progetto di marketing territoriale con l’obiettivo di valorizzare il quartiere ricco di luoghi e situazioni artistico/culturali.
Zona Porta Garibaldi e Corso Como – la zona è stata trasformata e rinnovata dagli interventi architettonici di piazza Gae Aulenti e dal Progetto Porta Nuova che hanno fatto assumere una nuova dimensione e nuovi pesi nel contesto della design-week.
Milano Gourmet Experience e Gourmet Mobile sono trasversali e complementari come solo il miglior cibo può esserlo per rendere permanente il valore delle esperienze offerte dalla città in questa settimana. 

LA TUA OPINIONE!
  Nome
  E-Mail
Sito web
Codice di verifica
    
Commento


piede